The view from the Shard

“We picked your name out of the hat” recitava l’email ricevuta dal meraviglioso team di Instagramers London a seguito di un challenge da loro indetto.

La fortuna è stata quella di salire e visitare la cima del secondo grattacielo più alto d’Europa e godere insieme ad altri venti igers di una vista mozzafiato.

The Shard o la Scheggia, in italiano.

IMG_2369 (1)

E’ di lui che sto parlando, di 310 metri di vetrate e una forma bizzarra ma molto originale. Non a caso progettato dal grande Renzo Piano, che stimo molto.

Questa enorme piramide schiusa al suo apice, da qui il nome “scheggia”, vanta della bellezza di 87 piani, in parte abitabili ( mi piacerebbe sapere da chi eheheh), in parte occupati da diversi ristoranti, negozi, spa, palestre e albeghi . Insomma un paese esteso in altezza.

Lo Shard rientra tra le attrazioni turistiche londinesi e come tale è possibile visitarlo deliziandoti della straordinaria vista che ti si pone davanti, dopo aver raggiunto il 72esimo piano in un ascensore che viaggia alla velocità della luce, dimenticandosi della tua pressione arteriosa a piano terra.

Si presenta come un luogo molto elegante ed accogliente, fin da subito . Una volta su è possibile visitare sia il piano coperto che quello scoperto, senza limite di tempo. E’ un’esperienza favolosa, che ti lascia con il fiato sospeso  perché il panorama, soprattutto al tramonto e in una giornata limpida, è unico.

Probabilmente un giro in elicottero potrebbe permetterti una vista simile!

La sensazione che si prova è quella di essere sospesa per aria, con questi 360 gradi di vetrate che non fanno altro che attirare la tua attenzione aldilà di esse.

Divertente è stato indovinare e riconoscere luoghi già visti o conosciuti di Londra indicandoli con l’entusiasmo di un bambino alla vista del carretto che vende gelati. Da Buckingham Palace, a Wembley in lontananza o ancora Canary Wharf con il suo grattacielo a tetto spiovente con le antenne che lampeggiano giorno e notte.

Devo ammettere che pur essendo un’esperienza entusiasmante, non lo inserisco nella top ten dei miei luoghi preferiti e vi spiegherò anche perché magari nel prossimo post … cosi giusto per lasciarvi un po’ di suspence !

IMG_3739

Comunque ve lo consiglio, ne vale la pena 🙂

7 comments Add yours

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *