London Underground : Mind the gap

Questo post è dedicato alla Metropolitana di Londra, conosciuta come LONDON UNDERGROUND o TUBE .

Inaugurata nel lontano 10 gennaio 1863, la Tube è tra le più antiche ed estese d’Europa. Inoltre per la sua semplicità e rapidità è la prima scelta di milioni di pendolari e turisti che ne fanno uso per spostarsi da un capo all’altro della città.

Attualmente ci sono diversi hotspot Wi-Fi che permettono di utilizzare la rete  gratuitamente in galleria mentre si aspetta la propria corsa, bisogna semplicemente registrarsi sul sito del proprio operatore telefonico.

Passiamo ora all’organizzazione della LONDON UNDERGROUND. Abbiamo 12 linee, ognuna contrassegnata da un colore diverso :

  • Backerloo
  • Central
  • Circle
  • District
  • Hammersmith & City
  • Jubilee
  • Metropolitan
  • Northern
  • Piccadilly
  • Victoria
  • Waterloo & City
  • DLR

Più altre 3 linee :

  • London Overground
  • Emirates Air Line
  • London Trams

Queste linee percorrono tutta Londra in lungo e largo, suddividendo il territorio in nove zone concentriche. Le ZONE 1 e 2 sono le più centrali e quelle un po’ più costose, le ZONE dalla 3 alla 6 sono medie e poi abbiamo le ZONE più esterne che vanno dalla 7 alla 9.

In ogni stazione sono presenti mappe e guide gratuite, uffici con personale addetto, a disposizione di tutti i pendolari per qualsiasi richiesta. E’ possibile acquistare anche il biglietto giornaliero o l’abbonamento sia dagli uffici che dalle apposite macchinette, utili a velocizzare le operazioni.

La LONDON UNDERGROUND è controllata da TRANSPORT FOR LONDON, una società che si occupa di tutti i tipi di trasporto pubblico inglese. Hanno un sito internet molto soddisfacente, dettagliato e facile da utilizzare, nel quale è possibile anche pianificare la propria giornata cercando soluzioni veloci e anche molto esaustive.

Ci sono alcune linee che viaggiano in superficie, tra queste abbiamo la Circle line, District Line e Hammersmith & City Line.

Inoltre la Tube è minuziosamente collegata con i restanti sistemi di trasporto che si diramano per tutta la città. Abbiamo collegamenti immediati con la rete ferroviaria Docklands Light Railway (DLR) e con la London Overground, molto utile spesso per raggirare la zona 1 e quindi risparmiare qualcosina.

Molto spesso il problema principale delle metropolitane è l’orientamento. Andare a destra o sinistra? Nord o Sud? Ecco in questo la metropolitana di Londra è molto ben organizzata. Ciò che bisogna fare è guardare la propria destinazione e la stazione in cui siete al momento e servendovi della mappa o dei cartelloni affissi alle pareti delle gallerie, riconoscere la direzione. Troverete:

  • EASTBOUND per le metro dirette a est
  • WESTBOUND per le metro dirette a ovest
  • NORTHBOUND per le metro dirette a Nord
  • SOUTHBOUND per le merro dirette a Sud

Da Agosto 2016 la Tube ha inserito dei servizi notturni. Le linee attualmente aperte 24h precisamente il venerdì e il sabato sono la Central line e la Victoria line. A breve questo servizio sarà esteso anche ad altre linee come la Northern line. Per le restanti linee la Tube chiude nelle ore notturne. Presta servizio dalle 05.00 am fino a 01.00 am del mattino successivo.

 

 

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *