Vieni a giocare in Puglia con la neve.. alle Olimpiadi di Toritto!

Ci sarà neve nei miei ricordi pugliesi.

Ci sarà neve nella gallery del mio cellulare.

Ci sarà neve sui social, negli HD esterni, stampata su istantanee.

Ci sarà neve a ricordarci questo 2017.

Oggi voglio dedicare questo post alla Puglia, torno a parlare di lei dopo diverso tempo e non potevo non introdurla sotto uno scenario quasi surreale : la Neve! Mi piacerebbe raccontarvi il lato bello e turistico di questa esperienza e farvi scoprire un altro piccolo angolo pugliese, molto spesso utilizzato come via di passaggio dai turisti per raggiungere mete più importanti come Matera. Sto parlando del mio piccolo paese Toritto.

 

Saranno caduti tra i 50 e i 100 cm di neve in due giorni. Un evento straordinario per noi del Sud che siamo abituati a passare le vacanze di Natale con 20 gradi e un sole che riesce a scaldarti anche in quelle rare e fredde giornate d’inverno.

E’ venuta giù così, all’improvviso. Tutta insieme, senza darci tregua. Ci ha letteralmente rapito. Noi che per inerzia ci avvicinavamo alle finestre incantandoci per ore, con lo sguardo perso nel vuoto, nel bianco dei fitti fiocchi che imperterriti si schiantavano su ogni superficie libera.

Giorni di tazze di tè e cioccolate fumanti. Giorni di ricerca della tenuta da neve, che si sa, rimane sempre chiusa nello scatolone, sullo scaffale più alto e angusto del garage. Tanto qui in Puglia non nevica mai!

Giorni di immagini e video dal web di quei posti che siamo abituati a vedere rigorosamente in versione primavera/estate. Da nord a sud della regione, dal Gargano a Porto Cesareo, passando per Alberobello tutto era bianco. Cartoline uniche e che avresti voluto immortalare di persona.

 

Parlavano da giorni al Tg di questa perturbazione artica, ma mai avremmo immaginato tutto questo. I disagi non sono mancati e non mancano tuttora, un po’ perché non siamo abituati e preparati ad eventi di questa portata e poi si sa, la neve è bella il primo giorno, il secondo ma dopo inizia a diventare un po’ invadente.

Tutto sommato siamo sopravvissuti e anche con uno spirito che probabilmente solo noi del Sud riusciamo a sfoderare in queste occasioni.

Ora vi mostrerò il mio paese e come ha reagito alla neve, magari vi piace e in tempi più tranquilli vi fate anche un giro!

Sono sincera, Toritto è un piccolo paese dell’entroterra barese, situato esattamente a metà tra Bari e Altamura (famosa per il suo pane squisito). Toritto non ha tantissimo da offrire, o forse credevo non ne avesse, fino a quando questa neve non mi ha costretta a rimanere qui e a dover uscire a piedi.

Il fatto di dover raggiungere luoghi a piedi e con una certa attenzione per non rischiare una caduta a causa del ghiaccio, mi ha permesso di osservare con occhi diversi e più attenti le strade del mio paese. E devo dire, mi ha stupita.

Oltre alla felicità, alla spensieratezza e al divertimento di grandi e piccini che la neve provoca, ho potuto notare la bellezza delle strade quando sono piene di gente che durante l’anno è fuori dai radar, beh anche io effettivamente latito eh.

Ma ciò che ho adorato di più è stato scoprire i vicoli della città vecchia, gli angoli nascosti, i dettagli che innevati hanno acquistato quel non so che di magico, di antico, di tradizionale da immortalare,ricordare e conservare.

Aspettavo il mattino come fosse il giorno di Natale, per uscire e scoprire uno scorcio nuovo, per fotografare il monumento e le due piazze innevate. Per raccontare l’incanto che in quel momento mi stava fagocitando. Per l’aver ritrovato quel calore e quel senso di condivisione e solidarietà dei cittadini che hanno lavorato notte e giorno con i loro efficienti mezzi agricoli e sottolineo agricoli, per liberare o cercato di liberare il prima possibile le strade principali del paese. Ho amato la bellezza di quelle persone che si sono messe in gioco e a servizio di chi aveva più bisogno.

Ho respirato solidarietà, condivisione, amore e gioia. Ho riso a crepapelle grazie alla folle e bizzarra idea di due ragazzi baresi nel creare un evento su FB, le OLIMPIADI INVERNALI DI TORITTO 2017, diventato così virale e reale da beccarsi la condivisione di numerosi canali televisivi, testate giornalistiche nazionali e approvazione di vari vip. Vi lascio il link alla pagina FB TORITTO 2017 e all’evento OLIMPIADI INVERNALI TORITTO 2017 così per strapparvi un sorriso, giuro ne vale la pena.

Toritto che fino ad una settimana fa era un microbo posizionato su google maps e che alla domanda ” di dove sei?” la risposta più facile e veloce da dare era:  Bari.

Spero di riuscire a vedere l’armonia, la cooperazione e la positività, non solo durante un evento pesante come la neve, ma sempre. Di vivere questi paesi con occhi diversi, pensando alla loro storia, ai suoi antichi palazzi, alle tradizioni, ai prodotti tipici che in un paese come Toritto non mancano. E chissà, anche questa solidarietà, questo mettersi a disposizione, aiutare per il gusto di farlo e non per doppi fini, con l’amore per il proprio paese e la voglia di divertirsi, che non si estenda a tutto l’anno.

Adesso con un pizzico di orgoglio in più e la consapevolezza di non essere più originaria di un paesino sperduto sulla Murgia, sarà divertente rispondere “Sono di Toritto la città delle Olimpiadi Invernali 2017”.

Quando passate dalla Puglia per le vostre vacanze, non dimenticare di fare un salto qui. Ad aspettarvi ci sarà sicuramente una bruschetta con Olio d’oliva, un bel bicchiere di vino e per finire un buon dolce alla Mandorla di Toritto. What else? 😀

 

 

 

 

2 comments Add yours

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *